North Division, 4th ROUND: Napoli primo, Foggia percorso netto, Bari festeggia la prima vittoria.

Fuochi d’artificio si promettevano a Noicattaro e così è stato, sei partite ad alta intensità che incoronano Il Napoli Baseball Softball vincitore della North Division, in virtù del secondo posto nel concentramento barese. I Fovea Embers arrivano cattivi, cattivissimi sul campo e lasciano davvero poche briciole ai concorrenti: 3 vittorie nette e secondo posto della Division blindato. Caserta, invece, incappa nella prima prestazione incolore del girone Nord: tanta tensione nella gara di apertura contro Napoli, non riesce a reagire nelle altre due gare del concentramento. I Warriors Bari si presentavano desiderosi di riscatto all’ultimo appuntamento della Regular Season : avvio di Division difficile per il roster del Tavoliere, con l’infortunio del “faro” Cettina Ferri. Un finale in crescendo per Debellis e compagni, una costante ascesa nel gioco e nelle convinzioni coronata dalla vittoria, tra le mura amiche, contro i Brewers.

 Bari e Foggia aprono la giornata delle sfide di Noicattaro. Stefanelli e compagni si presentano all’appuntamento con gli “occhi della tigre” e il cervello in elaborazione, sanno perfettamente che devono stravincere per ribaltare la classifica. I Warriors non hanno nessuna intenzione di cedere il passo e danno vita ad un primo inning con le difese in gra spolvero (0-0). I Fovea “sfoggiano” un attacco spietato nella parte alta del secondo, Bari risponde con un punto cercando di tenere la scia. I Warriors resistono, tengono duro e nel quarto accorciano di un’altra lunghezza. La prova da Guerrieri di Bari si scontra però con i 3 punti nel quinto- parte alta -dei foggiani che chiudono di fatto la partita (7-2).

 

Brewers Caserta– Napoli Baseball Softball è lo scontro al vertice del girone, con Foggia spettatore interessato. La tensione è palpabile, le due squadre per il primo inning restano inchiodate sul punteggio di 0-0. Napoli muove il punteggio nella parte bassa del secondo inning; Caserta lascia, suo malgrado, troppe volte uomini in base e non riesce a muovere la casella punti segnati. Jimenez, nel quarto, apre la gara di Home Run della giornata portando Napoli a quota 3. Caserta esce nervosamente dalla gara e regala la vittoria ai partenopei con un secco 5-0.

 

Napoli, è lanciato ma si trova subito di fronte i padroni di casa dei Warriors a caccia di punti. Galdiero e compagni partono col piede sull’acceleratore e chiudono il primo parziale di gioco sul 4-0. Bari non molla, tiene l’attacco partenopeo a zero e guidato da un Debellis in giornata di grazia resituisce a Galdiero e compagni il break subito in apertura (4-4). Il Napoli Baseball Softball mantiene la calma, Sifo e Ciampa  rientrano in campo e riportano sopra di 2 il roster campano. Napoli non si ferma, vede il traguardo vicino e sfodera un attacco da 4 punti che chiude la gara (10-4).

 

 

Fovea Embers – Brewers Caserta, le speranze dei Birrai contro la voglia di risalire degli uomini di Stefanelli.    Foggia non ha nessuna intenzione di recitare il ruolo di terza forza della division e parte subito forte, Caserta scaricata dalla battaglia contro Napoli, resta in scia (4-2).  La partita si accende nel quarto: Martire, Coluccino e Stefanelli suonano la carica per Foggia. Lieto scuote i suoi e  la risposta dei ragazzi di Caserta è di quelle tutte dettate dalla rabbia, Taffuri e compagni restano così in scia (8-6). Foggia avverte il pericolo e, con killer instict, sfrutta al meglio la parte forte del suo Line Up, mettendo la parola fine all’incontro (12-6). La vittoria consegna di fatto il primo posto matematico al Napoli Baseball Softball.

 

Bari rientra in campo alla ricerca del primo successo, incontra, sul comunale di Noicattaro, un Caserta che ha dato tutto, ma che, con orgoglio, ha intenzione di onorare fino in fondo l’impegno.  La Partenza della squadra di Anthulla Solomonidis è impressionante: otto punti nei primi due parziali di gioco, Caserta prova a rispondere con le ultime energie residue, mettendo a tabellone 2 punti nel finale di secondo. La spia della benzina della macchina Casertana si accende, ma Scotto e compagni provano a compiere più strada possibile utilizzando tutto il carburante ancora in serbatoio: 9-5 alla fine del terzo. Bari assorbe perfettamente il tentativo di rientro, mantiene i nervi ben saldi, vede ormai la vittoria ad un passo. Debellis dal monte è supportato da una difesa attenta e mai sprecona, Bari sorride, così, a 32 denti per la prima volta e porta a casa la partita.

Tocca, così, a Napoli e Foggia giocarsi il primo posto del concentramento.   Napoli tiene testa ai foggiani per i primi due inning subendo solo 1 punto. Foggia prova l’allungo nel quarto, riuscendo a completare il limite dei 4 punti per attacco, Napoli rimane aggrappato all’avversario grazie ad un Ciampa in gran spolvero e una valida di Leone (5-3). Martire completa il suo 1000 con l’ennesima battuta imprendibile, l’inizio di Line Up foggiano completa l’opera chiudendo la gara con un secco 9-4.

Esplode la festa del Napoli Baseball Softball, risultato costruito allenamento dopo allenamento, partita dopo partita, per i ragazzi del presidente Galdiero, capaci di tenere un passo costante in tutti e 4 i concentramenti. Foggia mette sul piatto delle “Finals” 3 partite praticamente perfette, Coluccino e compagni sono tra i candidati più papabili alla vittoria finale.  Pizzico di amarezza per i Brewers Caserta che, come racconta Domenico Pezzella, “sbagliano il passo dell’equilbrio” non riuscendo a confermare l’alto livello di gioco degli altri 3 concentramenti. I “Birrai” hanno, comunque, mostrato nella Division il loro potenziale e rappresentano un pericolo per tutti nella fase finale . Finalmente Bari! La prima vittoria ha sempre un sapore particolare, una marcia bellissima dei Baresi capaci di affrontare la sorte avversa e di risalire piano piano la china fino al successo nell’ultima partita dell’ultimo concentramento.

Appuntamento a Foggia il 24 Giugno per le Finals che decreteranno il primo vincitore della Lega del Mare!

Antonio Vallefuoco

FIBS Campania e Basilicata

1 Commento

  1. Grande Antonio! Bellissimo articolo!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*