North Division: Nella festa di sport al Reatini, i Nettunia Warriors portano a casa la vittoria del concentramento.

Spendida giornata di sole ieri al campo Renato Reatini di Anzio in occasione della giornata inaugurale del torneo “Lega del Mare”, non potevamo chiedere di meglio…
La giornata è iniziata con il primo incontro tra i Dolphins di Anzio e i Nettunia ripreso in diretta dagli amici della pagina facebook “Il Bar del Baseball”.
I ragazzi del Nettunia partono subito forte e nel primo inning collezionano una serie di valide che portano a casa 2 punti, i Dolphins accennano una reazione e strappano un punto ma la tensione del pitcher Alain Prochilo che fatica a trovare la misura giusta dei lanci e regala 5 basi su ball, presto la tensione contagia tutti e una serie di errori difensivi permettono ai ragazzi del Nettunia di portarsi in netto vantaggio grazie a continui giri di mazza senza sosta, da queste parti diciamo che “menavano come fabbri”. Il parziale di 10 a 1 al terzo inning non permette ai Dolphins di trovare la forza necessaria per reagire con costanza, anche se recuperano qualche punto la musica non cambia e il risultato finale di ferma sul 16 a 6 per i Nettunia.

Il morale si risolleva con l’inizio ufficiale della cerimonia di apertura del torneo dopo l’arrivo degli amici dei Red Foxes e con la bella coreografia con tutte e tre le squadre che entrano in campo accompagnate dai “piccoli delfini”, schierati dalla prima a casa base e da casa base alla terza tutti insieme cantano l’inno nazionale sempre in diretta facebook, brevi foto di rito e si riparte con le partite, questa volta tocca ai Red Foxes affrontare i Nettunia ma solo dopo il “primo lancio” effettuato dal vice presidente dei Dolphins Anzio Cristiano Di Rosa.
Questa volta la partita ha tutto un altro piglio, le volpi rosse entrano in campo molto determinati e rispondono agli attacchi dei Nettunia questa volta più contenuti, giocando molto bene e mostrando determinazione e grinta da vendere, così a metà partita la situazione è in perfetta parità 4 a 4, l’incontro è avvincente ed è seguito con molto interesse e concitazione da parte del pubblico che nel frattempo ha iniziato ad affluire, solo negli ultimi due inning la situazione si sblocca e i Red Foxes con qualche errore difensivo cedono i punti necessari ai Nettunia a vincere l’incontro per 8 a 5.

La giostra si ferma per la pausa pranzo che però non vede purtroppo presenti i Nettunia, ma si è comunque pranzato tutti insieme ed è stato bello il confronto di conoscenza e di racconto tra Dolphins e Red Foxes.
La voglia di giocare è forte e si decide di scendere in campo qualche minuto prima del previsto, purtroppo il CNA ha tirato un brutto scherzo lasciando l’incontro del pomeriggio senza arbitro, ci si arrangia e si inizia a giocare, i Dolphins assetati di punti e di valide vista la magra del primo incontro segnano sul tabellino subito 8 punti nei primi due turni di battuta restano a secco solo nel terzo e poi continuano a mettere in difficoltà i Red Foxes che non hanno mai mollato mostrando sempre grinta e passione su ogni palla purtroppo segnando soltanto 3 punti, l’incontro termina 23 a 3 per i Dolphins.

Emanuele Osti 

Dolphins Anzio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*