East Division: A Foggia vincono i Brewers Caserta.

Nella splendida cornice dello stadio comunale di Baseball di Foggia, i Fovea Embers ospitano i Caserta Brewers e i Warriors Bari per il primo atto della East Division.

Vittoria finale per il roster casertano, capace di portare a casa 2 vittorie su due partite disputate. Secondo gradino del podio per il roster di “zio” Claudio Stefanelli, caparbio in mattinata a contenere la grande voglia di far bene dei guerrieri baresi e nel tentativo di rimonta sui birrai in gara 3. Warriors Bari in gran spolvero: spettacolo in gara uno nel derby pugliese contro gli Embers, pagano la poca freschezza ma non mollano contro i vincitori del raggruppamento.

Come l’edizione 2018, ad aprire la division è Fovea Embers – Warriors Bari. E’ la partita del rientro di Cettina Ferri, ad un anno esatto dall’infortunio, subìto proprio in quel di Foggia all’esordio nella Lega del Mare. Cettina torna in campo da vera guerriera.  I baresi schierano gli esordienti Jean Francois Rolland e Massimo Portoghese e John Rocco Ferrara che, invece, ha mosso i primi passi in Winter League. Anche Foggia annovera tra le sue fila diversi esordienti tra cui Rossella Valente (ex giocatrice di softball) e Claudio Menga. Inoltre arricchisce “le quote rosa” con gli inserimenti di Tiziana Annecchino e Antonella Garofalo, quest’ultima in pianta stabile nella rosa dei Fovea. Partenza lampo di Bari che dopo i primi due inning si trova a menare le danze (2-7). Aggancio e Sorpasso targato Foggia a metà gara, le speranze di colpaccio baresi si infrangono contro la difesa dei padroni di casa che consente un solo punto al settimo inning (11-10).

In gara 2 Caserta muove i primi passi nell’edizione 2019.  I Warriors hanno speso energie nervose e fisiche per cercare la vittoria nella prima partita, i ragazzi di Lieto, invece, consapevoli delle loro capacità e con il pieno di benzina mettono subito le cose in chiaro. 6-1 il parziale dopo i primi 3 inning, poi Scotto e compagni vanno in controllo fino a fine gara (7-2).

Fovea – Brewers diventa così decisiva per l’assegnazione del primo concentramento. Partono subito forte gli ospiti capaci di piazzare un parziale di 10 a 5 al terzo inning. Foggia non vuole abdicare così facilmente e sfodera una super difesa e un attacco da 3 punti che riporta il roster di Stefanelli a contatto. Caserta mantiene la calma e punto dopo punto dilata il vantaggio fino al 8-14 finale che chiude l’incontro.

Una grande festa tra rivali in campo e amici fuori, nel perfetto spirito della Lega del Mare.

Gianluca Spezzati.

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*