La prima volta di Reggio Calabria!

Domenica 31 Marzo sul Diamante di Reggio Calabria si è svolto il primo raggruppamento della Lega del Mare South Division.

Il risultato ha premiato i padroni di casa del San Giorgio Baseball e softball, capaci di imporsi nella gara di apertura sul Cus Unime e di vincere, sul filo di lana, gara 3 contro i Vagabundos Casteldaccia Baseball.

Una vera festa per gli appassionati di questo meraviglioso sport: il pulmino dello sponsor “Kalabrillo” intento a sfornare panini gourmet e birre, nel bullpen alcune vecchie glorie del baseball reggino hanno allestito una galleria con foto di squadre dagli anni 50 in poi, il tutto condito dal sottofondo musicale che allietava i presenti.

In questo piacevole clima le tre squadre San Giorgio Reggio Calabria, CUS Unime Messina e Casteldaccia Vagabundos Palermo si sono affrontate dopo l’inno nazionale.  L’entrata in campo dei team è stata accompagnata dai giovanissimi “sangiorgini”, i giocatori di domani, sui quali la società reggina fa un lavoro radicale e certosino.

Gara 1 vedeva di scena il roster messinese del Cus Unime Messina contro i Il San Giorgio Baseball e Softball. Messina è una squadra formata da una spiccata prevalenza di donne e under con l’obiettivo dichiarato in questa Lega di far crescere le giovani promesse dello stretto. I padroni di casa partivano, così, con il piede giusto e portavano a casa il risultato.

In gara 2 l’esordio dei Vagabundos Casteldaccia contro Messina: partenza razzo dei palermitani, da subito in palla. La partita filava liscia fino alla fine senza troppi patemi.

Gara 3 Tra Il San Giorgio e i Vagabundos, diventava  così decisiva per l’assegnazione della vittoria del primo round. Partenza sprint dei siciliani subito a segno con 3 punti, la risposta dei padroni casa nel terzo con 2 punti a tabellone. Palermo provava a riallungare nella parte bassa del quarto, la partita sembrava finita con le due difese capaci di annullare gli attacchi avversari fino al settimo e decisivo inning. I reggini trovavano energie e caparbietà per mettere a segno i 3 punti del sorpasso, l’attacco dei palermitani si spegneva senza muovere il punteggio. 5-4 Per Reggio Calabria alla fine della partita al termine di una giornata meravigliosa di sport.

La cronaca è la cronaca ma, al di là del risultato, è stata l’occasione per stare bene insieme in un clima di assoluto divertimento. Tre realtà amiche che hanno sempre trovato il modo di cooperare nel Sud Italia. Siamo felici che sia stato un successo per tutti.

Il 28 aprile si replica a Messina, pronti per il -come diciamo noi- “Play Palllllll”

Tony Aliquò

1 Commento

  1. Francesco Spinella

    Forza Ragazzi, continuate così a portare il baseball Reggino in auge.
    Quanto vorrei essere con Voi.
    Un abbraccio da un vecchio ricevitore-esterno sinistro del vecchio baseball reggino.
    Francesco Spinella

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*