La Lega

La Lega del Mare nasce nell’autunno del 2017 quando il neo Delegato regionale per la Campania e la Basilicata Giuseppe Mele conferisce l’incarico di Delegato per il movimento amatoriale delle stesse regioni a Mario Pironti con l’intento di raggruppare quante più realtà possibile anche in seguito al riconoscimento ufficiale del movimento amatoriale da parte della Fibs.

 

 

 

Dal settembre del 2017 grazie al lavoro di Mario Pironti, coadiuvato da Giuseppe Mele, Alessandro Ciampa, Antonio Vallefuoco, Marco Galdiero e successivamente di Gianni Laudati, è stato possibile creare un organismo unico con l’obiettivo di coordinare le diverse realtà del sud Italia interessate al mondo del baseball e del softball amatoriale al punto che sono state coinvolte attraverso un’opera di tessitura delle diverse realtà, differenti per esperienza, nome e tradizione, anche le regioni della Puglia e della Calabria.
A questo processo di fidelizzazione ed accorpamento hanno partecipato anche le compagini dei Pirati Bari, dei Mariners Termoli, dei Tritons Taranto e parzialmente del Baseball Matino che però per quest’anno hanno preferito per motivi strettamente organizzativi soprassedere con la promessa di partecipare magari già alla prossima edizione. E così in attesa nel futuro di coinvolgere altre realtà del sud Italia come magari Benevento o altre, hanno aderito al progetto della Lega ed al primo torneo 2018, ben otto squadre e precisamente: Brewers Caserta, Baseball Napoli, Thunders Salerno, Seagulls Salerno, Embers Fovea Foggia, BC Warriors Bari, Kings Rivello e Cus Cosenza.
Nel rispetto dello spirito amatoriale, è stato stilato un regolamento condiviso che prova a tenere in debito conto le esigenze e le aspirazioni di tutte le squadre ed è per questo che rispetto ai campionati agonistici, il torneo, espressione della Lega, si disputerà attraverso singoli raggruppamenti che saranno tenuti in ognuna delle città partecipanti, con una cadenza all’incirca di venti-trenta giorni e con una fase finale fissata per il 24 giugno alla quale parteciperanno tutti. In ogni singolo raggruppamento si affronteranno tutte le squadre del girone con mini partite di 5 inning e con il limite temporale di 1 ora in modo da consentire a tutti di giocare ben tre partite.
Il torneo avrà inizio l’8 aprile con il primo raggruppamento della North Division che si terrà a Foggia mentre la South division prenderà il via il 15 aprile a Salerno.
L’augurio e l’auspicio è che questo torneo possa essere solo il primo di un progetto che potrà allargarsi e consolidarsi nel tempo diventando un appuntamento fisso nel panorama del baseball e del softball nazionale.
Un grazie e un in bocca al lupo va a tutti i partecipanti e a coloro che lo hanno reso possibile e che possano vincere non i migliori ma coloro i quali giocando sapranno divertirsi di più, interpretando così nel modo più profondo e sincero lo spirito e il senso della Lega del Mare.

Mario Pironti

 

 

Video di presentazione della Lega del Mare