Thunders Salerno

Il baseball a Salerno ha radici lontane: era il 1977 quando un gruppo di “pionieri del batti e corri” affiliarono al Centro Sportivo Italiano il Baseball Club Salerno. Tempo di ambientarsi, di guardarsi attorno e d’infilare i primi guantoni. Trascorrono i primi anni sui campi di calcio “adattati” e poi si inizia a far sul serio: La Federbaseball firma un accordo con la Federazione Baseball Cuba per ospitare un numero di allenatori caraibici a supporto delle associazioni italiane che ne avessero fatto richiesta. E qui inizia l’avventura dell’Associazione Sportiva Thunders Salerno Baseball e Softball, che viene costituita il 20/06/1996 da un gruppo di “sopravvissuti” del 1977 tra cui l’attuale Presidente Pascale Iannetta.

 

 

Molti sono stati i  tentativi di portare il batti e corri salernitano a buoni livelli, e per due anni consecuitivi 2003 e 2004 dopo aver vinto il campionato di serie B, abbiamo disputato le finali play-off per la serie A2. Purtroppo, però, la mancanza di un diamante nella città di Salerno, ha rallentato di molto il processo evolutivo del baseball salernitano. Ogni stagione agonistica doveva disputarsi a Caserta (unico impianto omologato FIBS della Campania) e questo rappresentava una difficoltà logistica determinante.
.

Nel 2005 l’ASD THUNDERS avviò una leva giovanile di Baseball utilizzando un campetto presente nel plesso scolastico del Parco Arbostella. Oggi quel campetto – grazie ad un investimento importante che l’ASD ha voluto sostenere per la causa del baseball –  è diventato il Campo Scuola Baseball MAURIZIO CALENDA, con una scuola Comunale di sport da sempre completamente gratuita.   Inaugurato nel 2009, il piccolo diamante del Parco Arbostella ha visto crescere nello sport del Baseball tantissimi bambini, lavorando  a stretto contatto con la realtà scolastica con il  progetto BASEBALL A SCUOLA, CHE PASSIONE !, al fine di fare comprendere la bellezza di questo sport. Nel 2012 i nostri sforzi  sono stati ripagati con la convocazione del primo atleta salernitano in una nazionale italiana di baseball: Francesco Guerra. Ci siamo ripetuti nel 2013 con un altro atleta salernitano: Nicolò Adinolfi.

.

.

Il problema fu che i ragazzini ben presto divennero grandi ed il piccolo  diamante  “Maurizio Calenda” dell’Arbostella, era diventato “stretto”. Così, finalmente, nel 2015 grazie all’aiuto di una nota famiglia di imprenditori di Pontecagnano, siamo riusciti a realizzare il primo campo da baseball regolamentare della provincia di Salerno presso il Centro Sportivo Mary Rosy e ci siamo iscritti al  campionato seniores di serie C Federale, con una squadra formata in larghissima parte da quegli stessi atleti provenienti dal vivaio salernitano dell’Arbostella. Ed è stato subito un anno di grandi soddisfazioni sportive: abbiamo vinto il campionato inter-regionale Campania-Puglia, accedendo alla fase play off per la serie B nazionale.
.
Allo stato attuale i Thunders sono impegnati su due direttrici principali:

= l’attività amatoriale, con la realizzazione della LEGA del MARE un campionato interregionale a 8 squadre diviso in due gironi che prenderà avvio nel mese di aprile;

= l’attività agonistica, con la partecipazione al campionato di serie C federale 2018 che quest’anno vedrà i THUNDERS SALERNO impegnati nel girone a 10 squadre umbro-toscano. Opening day il prossimo 8 aprile a Firenze.

.

  GO THUNDERS !!!

 

Email: info@salernobaseball.it

Pagina facebook: Thunders Salerno